aak - Pasqua 07

"LO SCIENZIATO DELL'ACQUA" ALLA SCUOLA DELL'INFANZIA "R. AGAZZI"

Oggi a scuola è venuto un simpatico scienziato che aveva i capelli gialli...no, bianchi e all'insù...no, in giù! Ci ha presentato i suoi amici: Rio, Gaia, Walker Water Ranger e Scienziato Pazzo, un pò come lui. Noi bambini li abbiamo chiamati uno per uno e loro, insieme, ci hanno raccontato dell'acqua. Che cosa? Per primo...del "ciclo dell'acqua" che è quel cerchietto che fa l'acqua quando va su verso il sole, poi ricade nel fiume e va a finire nel mare. Per secondo...Cenerentola e dei bimbi un pò mattacchioni che usano l'acqua per lavarsi e per fare altre faccendine di casa. Questo bravo signore ci ha anche spiegato che l'acqua non va sprecata: a casa mia ce n'è tanta ma lui dice che nel mondo ne è rimasta poca...pensate che in alcune parti i bambini devono fare tanta strada per bere e al Polo, poi, non si può neanche usarla! Forse mi ha convinto e quando tornerò a casa dirò al mio babbo di fare attenzione quando si fa la doccia e pure quando si lava i denti, tante volte l'acqua finisse pure qui da noi!!! Alla fine il  divertente signore, che si dovrebbe chiamare "esperto", ha fatto proprio ciò per cui è venuto: lo SCIENZIATO!!! Ha preso delle bottiglie che, per magia, non si sono svuotate neanche se girate a testa in giù e senza tappo... Ha messo i glitter nell'acqua, contenuta in una bacinella, e dopo averci aggiunto pochissimo sapone questi scappavano via  dal centro e andavano ad "appiccicarsi" ai lati della vaschetta. Ma dico io... perchè sprecarli??? Dovrebbe essere tutta colpa di un certo Pascal, un tipo strano... A conclusione di questa interessante esperienza abbiamo ricevuto in regalo una splendida bottiglietta per contenere acqua da bere...di rubinetto, naturalmente!