aak - Giu 20 - Giornata mondiale del rifugiato

OMICIDIO SULLA TORRE EIFFEL

Valutazione attuale:  / 8
ScarsoOttimo 



OMICIDIO SULLA TORRE EFFEIL”

AUTORE: SIR STEVE STEVENSON

EDITORE: DE AGOSTINI

 

Questo libro appartiene ad una serie di 20 racconti ambientati in diversi luoghi del mondo.

I protagonisti principali sono: Agatha, una ragazza di 12 anni, e suo cugino Larry, di 14 anni. Nelle loro avventure sono accompagnati sempre dal maggiordomo, Mr. Kent, e dal gatto siberiano di Agatha , Watson.

L’avventura che più mi è piaciuta è quella ambientata a Parigi, perché i ragazzi devono scoprire chi ha compiuto l’omicidio del diplomatico russo che lavora all’ambasciata di Parigi. Infatti Larry è un alunno dell' “Eye International”, agenzia che insegna a diventare investigatore e, come allenamento, deve risolvere i casi che gli vengono assegnati.

Mi sono maggiormente identificata in Larry, anche se è un maschio, perché è molto pigro, ma ha una cugina veramente formidabile alla quale chiede sempre aiuto.

Questo episodio mi è stato più simpatico degli altri, perché Larry ha cercato di prendersi una vacanza per andare a trovare suo fratello a Parigi, ma alla stazione incontra un suo professore. Larry, per poterlo aiutare, maldestramente lo fa cadere per terra e il professore si rompe una gamba. Il ragazzo, perciò è costretto a sostituirlo nella sua missione, ma è alle prese con il caso più pericoloso della sua carriera.

Nel racconto non c’è una frase che mi abbia colpito di più, ma nel complesso trovo la narrazione molto scorrevole, con, ogni tanto, parole da cercare nel vocabolario. Vengono utilizzati anche termini inglesi e, nel caso particolare, anche francesi.

Il finale del libro mi ha soddisfatta perché, come al solito, sono riusciti a trovare il colpevole, ma fino alla fine non si percepisce chi possa essere stato.

Il titolo non lo cambierei perché lo trovo giusto.

Sicuramente consiglierei il libro ai miei compagni, di classe che amano, divertirsi, con storie… GIALLE.

 

FLAVIA IERARDI classe 1^A